Registrati



UGL Federazione delle Autonomie nelle Regioni Valle d'Aosta Piemonte Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Marche Umbria Abruzzo Lazio Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna
Newsletter
Banner
Banner
Banner
Warning
  • Direttiva EU e-Privacy

    "Questo sito utilizza cookies per la gestione dell'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, Lei accetta che inseriamo questi tipi di cookies sul proprio dispositivo.

    Visualizza la direttiva e-Privacy

“È doveroso varare un testo di legge, che equipari i 60000 poliziotti locali d’Italia, ai loro colleghi appartenenti alle altre forze dell’ordine, il testo è perfettibile, ma sicuramente si potrà operare per migliorarlo in corso d'opera”.“Siamo soddisfatti – ha continuato Toussan – per l’iter procedurale di un testo che coniughi garanzie previdenziali, assicurative ed organizzative dei lavoratori che esercitano un delicato ruolo di sicurezza urbana, con le esigenze di sicurezza dei cittadini, negli  ormai mutati contesti metropolitani”. Così in una nota Michela Toussan, segretario nazionale Ugl Autonomie, sigla da sempre impegnata nella battaglia per il riordino della categoria, in merito all’approvazione in Consiglio dei Ministri della legge delega per il riordino delle Polizie Locali d'Italia, il cui ordinamento è fermo al 1986. “Esprimiamo plauso ed apprezzamento al Governo ed al ministro degli Interni, Matteo Salvini, per aver impresso un’accelerazione sulla troppo attesa legge di riforma della Polizia Locale”.

 

Dipartimento DirittiUfficio Pari OpportunitàUGL DonneEnas Patronato UGLRSU UGL