OTTO DOMANDE SULLO SMART WORKING

  1. Quando è stato avviato il percorso di superamento dello smart working emergenziale nella Pubblica amministrazione?

  2. Quali sono state le tappe successive?

  3. Che cosa prevedono le linee guida per il lavoro agile nella Pa?

  4. Come le amministrazioni pubbliche possono organizzare la rotazione dei lavoratori?

  5. Qual è la disciplina di riferimento del settore privato?

  6. Anche nel settore privato sono state approvate linee guida per lo smart working?

  7. Qual è, adesso, la differenza fondamentale tra il lavoro agile nel settore pubblico e nel settore privato?

  8. Che cosa chiedono, dunque, quei sindacati e quelle forze politiche che invocano lo smart working generalizzato nella Pa?

Leggi servizio http://www.funzionepubblica.gov.it/articolo/ministro/04-01-2022/nota-del-dipartimento-della-funzione-pubblica